16.01.2015

PROGETTOARTEGIOCO

ProgettoArteGioco è un progetto per gli spazi esterni, gli spazi verdi, naturali.

E’ un progetto con un proposito, quello di armonizzare un luogo ricco di esperienze sensoriali e cognitive. Trattandosi di uno spazio all’aperto appunto, l’idea è quella di utilizzare elementi naturali e artefatti nell’intento di leggere e valorizzare aspetti esistenti e, dal punto di vista progettuale, interessanti che lo caratterizzano, ossia: presenza di vegetazione di pregio, dislivelli del terreno, presenza e accumuli di materia/materiale, zone di luce/ombre, fresco/caldo, textures e colori, sfondi e paesaggi, utilizzo consueto degli spazi… .

ProgettoArteGioco è un lavoro che non ha intenti ecologisti o ambientalisti, cerca di operare per un avvicinamento al mondo naturale. Un’attenzione particolare al sito e alla sua potenziale identità, un misurato e sapiente  intervento strutturato in ambiti di interesse e,  particolare cura rispetto a modi differenti di vivere e trascorrere del tempo all’aperto. Molta importanza hanno le osservazioni e le connessioni con ciò che circonda chi deve progettare: si tratta di convogliare e dare una direzione più marcata a quegli aspetti che se sviluppati possono attivare contatti preziosi con chi poi dovrà fruire i luoghi.

Il progetto prevede che l’osservatore, fruitore dell’opera, adotti lo status dell’abitante, anche se provvisorio, e prenda possesso di quel luogo in modo da percepire l’opera dal suo interno, in quanto microcosmo, involucro quasi domestico disponibile ad essere occupato e vissuto.

In questo contesto hanno valore le cose costruite con le mani e pochi attrezzi, calma e pazienza,  con tanta sapienza artigianale e perizia tecnica; la consistenza e la ruvidezza dei tronchi e delle pietre, la solidità dei massi dei nostri fiumi, i rumori delle foglie,… . Ma valgono anche le avanzate tecnologie a sostegno di lavorazioni più consone alle esigenze odierne. Le cose realizzate in questo modo generano una bellezza grezza, quasi onirica, (seppur reale), molto lontana dai paradigmi tecnologici che ispirano la quasi totalità degli oggetti e dei luoghi di oggi. Con il trascorrere del tempo gli elementi impiegati nelle opere realizzate proseguono il loro destino abituale: il legno scurisce o matura assumendo nuove forme, le pietre si levigano con le intemperie e assumono nuove tessiture, o sono invase da muschi,… L’intervento dell’uomo che vuole, come normale, sottoscrivere un patto temporaneo e mutevole con la natura.

Di seguito gli elementi del ProgettoArteGioco:

LAGHETTO DI SASSI

FONTANA GROVIGLIO

PALIZZATE FETTE D’ALBERO

MASSI

SCRIVI UN COMMENTO